. Giovanni Antonio Pellegrini (Venezia 1675 – Venezia 1741) – “San Giuseppe”

Misure: 71 x 60,5 cm senza cornice, 89,5 x 78 cm con cornice.

Olio su tela, in cornice “Salvator Rosa” coeva in legno intagliato, dorato e dipinto.

Categoria:

Descrizione

Giovanni Antonio Pellegrini (Venezia 1675 – Venezia 1741) – “San Giuseppe”.

Olio su tela, in cornice “salvator rosa” coeva in legno intagliato, dorato e dipinto.

 

E’ di Giovanni Antonio Pellegrini (Venezia 1675 – Venezia 1741) questo splendido ritratto raffigurante “S. Giuseppe”. Il dipinto proviene dalla collezione del noto antiquario Hofstäetter di Vienna e dopo la sua morte viene venduto dagli eredi alla casa d’aste Dorotheum il 26.09.2007. L’opera, tipica della produzione del grande maestro veneziano, ci mostra San Giuseppe in un’espressione di serafica contemplazione con in mano il bastone fiorito, attributo non già di vecchiaia bensì di elezione. La dimensione dell’opera (71 x 60,5 cm) fa pensare che fin dalla sua origine sia stata concepita per essere destinata ad un tipo di devozione intimistica e privata. Il maestro si era già cimentato in varie realizzazioni di analoghe “Teste di carattere” raffiguranti apostoli e filosofi come, ad esempio, quelle di Lucerna collezione Vogel, Milwaukee collezione Bader e New York collezione Thaw. A titolo di confronto si può chiamare in causa il San Bartolomeo pubblicato dal prof. Bettagno su ”Antonio Pellegrini il maestro veneto del rococò alle corti d’ Europa”, Edizioni Marsilio, 1998, p. 201, tav. 51. La tela pur rientrando in un circuito strettamente devozionale,manifesta il tentativo dell’autore di conciliare una formula disegnativa di stampo nobilitante con soluzioni cromatiche improntate ad una morbidezza di toni, che si notano nei fiori del bastone, nei rosa dell’incarnato del volto del santo e nella soffice consistenza del bianco cinerino dei capelli e della barba, in netta contrapposizione alla classica stesura del colore a larghe e pastose pennellate della veste giallo ocra. E’ un’opera questa permeata da una spiritualità intensa che induce lo spettatore a riflettere, quasi obbligandolo ad una profonda ricerca di pacatezza.

GianVi.

show blocks helper

Filtra per categorie

Epoca

Filtra per autore